Macchie cutanee: la risposta dal nostro laboratorio

19-03-2022   | Salute e Benessere

Cosa sono le macchie cutanee

Le discromie o macchie cutanee sono delle zone della pelle che presentano una diversa pigmentazione, rispetto al normale colorito della cute.

La macchia può essere circoscritta o diffusa e la principale responsabile dell’alterazione del colore cutaneo è la Melatonina, una sostanza prodotta nel derma da cellule specializzate, i melanociti, e che normalmente determinano il colore naturale della nostra pelle.

Quando si deposita in modo non uniforme, dà origine a macchie:

  • Diffuse, come il melasma, ovvero ampie macchie e dai bordi irregolari
  • Localizzate, come le macchie dell’età, più circoscritte e con bordi regolari.

Ciò che dà origine a modificazioni del colore della nostra pelle è vario e normalmente il trattamento si sceglie in funzione delle cause che hanno scatenato il disturbo, tra le quali:

  • Eccessiva esposizione ai raggi solari
  • Invecchiamento cutaneo
  • Cortisonici locali
  • Modificazioni ormonali e terapie sostitutive
  • Patologie infettive e non infettive
  • Fattori genetici
  • Esposizione a sostanze irritanti

Si deve tener presente che il normale processo di rinnovamento cutaneo impiega circa 4 settimane, quindi per avere i primi risultati si deve avere pazienza, ed è necessario adottare una strategia a 360 gradi, utilizzando prodotti che non solo presentino una funzione depigmentante, ma aiutino la pelle a rinnovarsi e soprattutto che la proteggano.

All’interno del nostro laboratorio combiniamo diversi principi attivi per allestire terapie personalizzate, sempre dietro prescrizione medica, in base alle varie necessità del paziente.

Funzione schiarente:

Vengono solitamente utilizzati idrochinoneresorcinolo.

Funzione esfoliante:

Gli acidi sono ottimi alleati della pelle per una funzione esfoliante che va a eliminare le cellule morte e a favorire il rinnovamento cellulare. Tra gli acidi più utilizzati in dermo-cosmetica:

  • Acido kojico
  • Acido azelaico
  • Acido tricloroacetico
  • Acido glicolico

Funzione Antiossidante:

Tra i due principi attivi che più proteggono la nostra pelle e che spesso sono contenuti nella maggior parte delle creme per il viso in commercio troviamo la Vitamina C e la Vitamina E.

Non solo..

Le problematiche della pelle sono, purtroppo, tantissime ed ognuno di noi a esigenze specifiche ben diverse. In quest’anni abbiamo acquisito grande esperienza nella salute della pelle, allestendo preparazioni ad azione genetico-rimodificante (con Acido trans-retinoico) o creme a base di cortisonici per le varie esigenze della pelle:

  • Idrocortisone
  • Desametasone
  • Betametasone
  • Clobetasone

Spesso molti prodotti efficaci e principi attivi da utilizzare non si trovano in commercio, ecco dove entriamo in gioco noi: andiamo incontro alle esigenze di dermatologi e specialisti formulando preparati personalizzati che soddisfano il più possibile le esigenze del paziente.

 

In evidenza

Perché non riesco a dimagrire?

Perché non riesco a dimagrire?

Diciamoci pure la verità, stare a dieta è quasi sempre...
Cheratocongiuntivite secca nel cane: come si cura?

Cheratocongiuntivite secca nel cane: come si cura?

La cheratocongiuntivite secca (KCS), nota anche come "sindrome dell'occhio secco",...

Newsletter

Rimani aggiornato,
iscriviti alla nostra newsletter.